MOSCHEA A SCANDICCI

Firenze, Renzi assicura che Nardella troverà altra soluzione

“Ho parlato con il Sindaco Nardella e mi pare orientato ad indicare un sito diverso, Dario è un Sindaco molto bravo, ricco d'intelligenza e fantasia: sono certo che troverà un'altra soluzione più convincente, sono convinto che in una grande città debba esserci una moschea, ma il Governo ha consegnato la Caserma dei Lupi di Toscana a Firenze, ma non per farci la moschea”

Firenze. Renzi fa il Sindaco di Firenze, ancora, e dà una speranza al Comune di Scandicci per la moschea allo spazio Gonzaga.
Forse la vuole a Firenze? “Sono convinto che in una grande città debba esserci una moschea, ma credo che per motivi giuridici e storici il posto migliore non sia quello individuato”, dice l'ex premier in un'intervista al quotidiano “La Nazione” e chiarisce: “Il Governo ha consegnato la Caserma dei Lupi di Toscana a Firenze, ma non per farci la moschea”.
“Ho parlato con il Sindaco Nardella e mi pare orientato ad indicare un sito diverso. Dario è un Sindaco molto bravo, ricco d'intelligenza e fantasia: sono certo che troverà un'altra soluzione più convincente”, esordisce l'ex Sindaco.
Nella contesa, la fiorentina Piazza dei Ciompi, già spodestata dal suo storico e pittoresco “Mercatino delle Pulci” e sede delle preghiere del Venerdì e la Caserma Gonzaga nell'area di confine tra Scandicci e Firenze.
Quell'area di 100mila metri quadri, che il Comune di Firenze, nel comunicato stampa del 20.9.13, sanciva dover trasformare in alloggi, parco urbano, servizi.
Nessuna moschea, quindi, come ricorda anche Renzi a Nardella.
“Mettere d'accordo tutti è impossibile: se crediamo di trovare l'unanimità su questo tema prendiamo in giro i fiorentini e la comunità musulmana”, sostiene però il fantasioso Dario. In base quindi all'accordo che sarà preso, vedremo chi sarà preso in giro, se i fiorentini, la comunità musulmana o il Comune di Scandicci e Renzi stesso.

Categoria: