Princìpi negati

Firenze, l'Imam Elzir aspetta altre parole

Nardella fa dietro front, realizzare la moschea nell'ex caserma Gonzaga comporta problemi tecnici giuridici riscontrati parlando proprio con Renzi, ma per l'imam Elzir nel giorno della liberazione d'Italia a fare notizia non dovrebbero essere i veti e la negazione dei principi democratici e costituzionali: da una politica attenta che abbia imparato dal passato e per questo realmente democratica, ci si aspetta altre parole

Firenze. Dopo l'intervento di Renzi in merito all'ipotesi moschea nella Caserma Gonzaga di Scandicci, che ha frenato l'interventismo di Nardella, il caso torna ad essere aperto.
Il Sindaco di Firenze non ha comunque alcuna intenzione di lasciar decadere del tutto il progetto e dice: “Se ci saranno le condizioni faremo il centro di preghiera per il prossimo Ramadan, poi vedremo”.
Per la costruzione della moschea nell'area di confine Scandicci Firenze, la sua è solo “una proposta, un'ipotesi e non una decisione già presa”, precisa, aggiungendo che: “Realizzare la moschea nell'ex caserma Gonzaga comporta problemi tecnici giuridici che ho riscontrato parlando proprio con Renzi, che rendono molto complesso il progetto”.
Ma l'imam Izzedin Elzir ci è rimasto male, tutto il tempo passato a trovare un accordo con l'amministrazione comunale per stabilire dove costruire la moschea, ancora non produce risultati. Anzi. “La proposta dell'ex caserma Gonzaga come luogo destinato alla moschea era stata avanzata dal Comune, si tratta di una proposta che ci ha trovato e ci trova favorevoli”, spiega in un intervista a “La Nazione”. Certo, avrebbe preferito un luogo centrale per il Ramadan e gli incontri del Venerdì, ma sottostava anche all'ipotesi Scandicci. Ora Renzi gli ha tirato un brutto scherzo e all'imam, questo comportamento troppo occidentale e italiano non è andato giù. “Nel giorno della liberazione d'Italia a fare notizia non dovrebbero essere i veti e la negazione dei principi democratici e costituzionali”, ha esordito, perché secondo lui “da una politica attenta, che abbia imparato dal passato e per questo realmente democratica, ci aspettiamo altre parole”.
Morale islamica.

Categoria: