INCASSI COMUNALI

Firenze, tasse ai residenti per visitare il Forte Belvedere

La fortezza, celebre punto panoramico ed opera architettonica di pregio, nonché sede di mostre ed eventi, è stata gratuita ai residenti fino allo scorso anno, ora il Comune vuole farla tornare a pagamento con la “Forte di Belvedere card”, che permetterà ai fiorentini di accedere alla struttura durante la mostra collettiva di arte contemporanea “Ytalia -Energia - Pensiero - Bellezza”

Firenze. Una delibera della Giunta Comunale che deve però ancora passare al vaglio del Consiglio comunale ha previsto una nuova tassa per i residenti fiorentini che vogliano godere delle bellezze della nostra città.
E' stata infatti proposta l'ideazione di una card al costo di 2 euro da utilizzare per i residenti che intendano visitare Forte Belvedere.
La fortezza, celebre punto panoramico ed opera architettonica di pregio, nonché sede di mostre ed eventi, è stata gratuita ai residenti fino allo scorso anno.
Ora il Comune vuole farla tornare a pagamento con la “Forte di Belvedere card”, che permetterà ai fiorentini di accedere alla struttura, specialmente durante la mostra collettiva di arte contemporanea “Ytalia -Energia - Pensiero - Bellezza”, che si svolgerà dal 2 giugno al 1°Ottobre in concomitanza con altri spazi museali.
Acquistando il biglietto per la mostra verrà data ai residenti della Città Metropolitana l'opportunità di acquistare anche la card che permetterà di visitare poi il Forte tutte le volte che si vorrà.
Per i non residenti il costo di entrata al complesso architettonico progettato e realizzato da Bernardo Buontalenti sarà invece di 3 euro.
Naturalmente altre bigliettazioni aggiuntive per musei civici e cittadini sono oggetti di specifiche deliberazioni della Giunta comunale.
Quindi nessuno sconto per i residenti perché “rendere la fruizione del Forte coerente con la fruizione degli altri musei aderenti al progetto” è un impegno che il Comune vuole attuare anche per i fiorentini.

Categoria: