PALIO DI FUCECCHIO

Fucecchio, ultimi preparativi nelle contrade

La manifestazione, che rievoca una Contesa tenutasi a Fucecchio intorno al 1200, era in origine denominato Palio della Lancia, si svolge all'interno della "ex cava d'Andrea" chiamata comunemente dai fucecchiesi "La buca", un ippodromo naturale adatto alle corse dei cavalli dal 1987 montati a pelo

Fucecchio. Iniziano i preparativi per il Palio di Fucecchio che si svolgerà Domenica 21 Maggio.
La manifestazione, che rievoca una Contesa tenutasi a Fucecchio intorno al 1200, era in origine denominato Palio della Lancia.
L'ultima edizione storica di cui si ha notizia, risale al 14 giugno 1863. Negli anni ottanta la giostra tornò a rivivere con regolarità, organizzando un vero e proprio Palio delle Contrade, con i cavalli montati inizialmente a sella e dal 1987 montati a pelo.
Gestita dall'Amministrazione comunale, la manifestazione si svolge all'interno della "ex cava d'Andrea" chiamata comunemente dai fucecchiesi "La buca": un ippodromo naturale adatto alle corse dei cavalli che ha visto negli anni la presenza dei più forti fantini italiani.
Come si legge sul sito dedicato al Palio di Fucecchio, Domenica s'inizia alle ore 9 con il corteggio storico che si svolge la mattina del Palio e percorre, con circa 1200 figuranti in magnifici costumi, le principali strade del paese.
Ogni contrada propone la rievocazione di un momento storico di Fucecchio. Il corteo è chiuso da un gruppo di 12 figuranti, uno per contrada, che accompagnano il cencio, ovvero il drappello dipinto che sarà disputato il pomeriggio alla corsa.
La corsa dei cavalli si svolge la domenica pomeriggio nell’area verde della Buca del Palio dove è stata realizzata una pista ad anello in sabbia. La gara si articola in tre corse: 2 batterie di 6 cavalli e la finale, di 8 cavalli, con i primi quattro classificati delle precedenti batterie.