Denuncia baronia

Scandalo Università, Fedeli: "Laroma esempio etico"

La situazione è ancor più delicata trattandosi di figure che decidono le competenze nella gestione di materie tributarie: eroe chi ha denunciato

Firenze. Lo scandalo che è partito dall'Università di Firenze e che ha visto 7 professori di diritto tributario finire agli arresti per illeciti nelle nomine delle cattedre, è stato coraggiosamente denunciato ieri, provocando una tempesta nell'ambito dell'Istruzione.

Il Ministro Fedeli subito si è prodigata nell'elogio di chi ha deciso di denunciare l'egemonia dei "Baroni".
Il giovane avvocato inglese, Philip Laroma Jezzi, è già un eroe sul web, anche se a Firenze, ora gli esami sono bloccati.
La situazione è ancor più delicata trattandosi di figure che decidono le competenze nella gestione di materie tributarie.

Così si è espressa la Fedeli: "Philip Laroma Jezzi, cioè colui che ha denunciato il caso da cui è partita l'inchiesta della procura di Firenze, lo stiamo cercando. Io considero la sua scelta di grandissimo esempio etico e civile di questo Paese che andrebbe seguito da altri, se ovviamente hanno gli elementi".

Lo ha detto oggi a Firenze, parlando con i cronisti a margine di Didacta, il ministro per l'istruzione Valeria Fedeli riguardo all'inchiesta sui concorsi truccati all'università. "Serve dare riconoscimento a chi sceglie individualmente di esprimere coraggio e senso civico e lo farò anche con lui", ha aggiunto.

Categoria: