Universitopoli

Firenze, stima via web: ha denunciato la consuetudine

Con la sua denuncia ha avviato l'inchiesta della procura di Firenze che ieri ha portato all'arresto di 7 professori universitari, alla sospensione per altri 22 e a 59 indagati, "Caro Philip, sei un grande!!! Le persone come te andrebbero clonate!!! Con grande ammirazione e stima", è uno dei tantissimi messaggi postati sulla bacheca di facebook dell'avvocato

Firenze. Non sono mancati ad arrivare come un'onda di un mare che si è appena messo in turbolenza, i messaggi via web a Philip Laroma Jezzi, il giovane tributarista che ha denunciato le baronie fiorentine universitarie.

Con la sua denuncia ha avviato l'inchiesta della procura di Firenze che ieri ha portato all'arresto di 7 professori universitari, alla sospensione per altri 22 e a 59 indagati

"Caro Philip, sei un grande!!! Le persone come te andrebbero clonate!!! Con grande ammirazione e stima".
E' uno dei tantissimi messaggi postati sulla bacheca di facebook dell'avvocato Philip Laroma Jezzi.

Sui social il legale è già un 'eroe' che "ha avuto il coraggio di denunciare ciò che ormai è consuetudine accettata da tutti", scrive Salvatrice.

Stima, complimenti e ringraziamenti arrivano da quasi tutti e Mary scrive: "Grazie Philip da parte dei giovani italiani preparati e bravi come te traditi dall'Italia corrotta. Grazie per la tua rettitudine e il tuo coraggio. Non era facile. Grazie ancora".